A Palazzo Marino la conferenza stampa di presentazione della XXII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

L'iniziativa si è svolta il 21 marzo a Quarto Oggiaro, in piazzetta Capuana alle 10,30 e contemporaneamente in tutta Italia. 

Nel pomeriggio è stato previsto un momento anche nel Carcere di Opera.

Alle 18, infine, in Consiglio comunale con consiglieri e studenti abbiamo letto tutti i nomi delle vittime innocenti, con la testimonianza di Lorenzo Sanua, figlio di Pietro, ucciso a Corsico il 4 febbraio 1995.

Mi sembrano tre scelte significative e emblematiche di quanto il clima in questa città sia cambiato.

 

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.