Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Instancabile, anche oggi, Liliana Segre ha incontrato tantissimi ragazzi e ragazze. 2.400, al Teatro degli Arcimboldi.

Ha esordito ringraziando gli insegnanti per il lavoro quotidiano e fondamentale e ha concluso raccontando l'episodio, alla fine della sua prigionia, al momento della liberazione, quando ha scelto di essere libera veramente, rifiutando la logica della vendetta e non raccogliendo la pistola che aveva ai suoi piedi per usarla contro il comandante dell'ultimo suo campo di prigionia.
Grazie infinite per l'energia e la passione di questa testimonianza dedicata ai più giovani.

All'iniziativa promossa dall'Associazione Figli della Shoah, hanno partecipato la Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina e Ferruccio de Bortoli.


(le foto sono di Andrea Cherchi)