Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Questa mattina ho incontrato il vicario apostolico di Aleppo, mons. Georges Abou Khazen.

Conferimento laurea honoris causa a Estela Barnes de Carlotto, Yolanda Moràn Isaias, Vera Vigevani Jarach.

Oggi in Consiglio comunale abbiamo presentato la prima parte di una ricerca frutto di un ordine del giorno votato l’anno scorso alla vigilia del Giorno della Memoria.

"Camminare nella nostra città e 'inciampare' nella storia, calpestando la stessa strada che altre persone, molti anni prima di noi, hanno calpestato. La funzione educativa delle Pietre d'Inciampo è questa e va anche oltre la semplice conoscenza di episodi del passato: quella di rendere la Memoria un valore attuale e presente nelle nostre vite, non un mero rituale".

 Nove municipi per la memoria - La galleria fotografica

Mostra "Polvere di stelle" - La galleria fotografica

Grande orgoglio per la partenza ufficiale di "Milano 2046 -Laboratorio per un futuro comune" !

20171216 Milano2046

Oggi, con il sindaco Giuseppe Sala, abbiamo consegnato le 37 civiche benemerenze del Comune di Milano nella tradizionale cerimonia pubblica al Teatro Dal Verme.

Le immagini del convegno "Mettiamoci alla prova. La città e la sfida dell'esecuzione penale esterna".

Un'importante giornata di confronto su questo tema cruciale per la civiltà giudiziaria.

Nel giorno della commemorazione dei defunti la città ha celebrato quattordici personalità che hanno reso grande Milano attraverso la tradizionale iscrizione al Famedio. Questo il mio discorso:

Alì è un ragazzo afghano, partito dal suo paese a soli 8 anni e arrivato in Italia dopo 5 anni, attraverso un viaggio e un'esperienza tragica. 

Con una lettera aperta pubblicata dal sito istituzionale del Comune di Milano, ho voluto ringraziare i tre ragazzi di Dueville, in provincia di Vicenza, intervenuti il 22 luglio a difesa di un senzatetto vittima di un'aggressione nei pressi della Stazione Centrale. 

Il mio discorso:

Commemoriamo oggi a 25 anni di distanza, l’uccisione di Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta (Agostino Catalano, Emanuela Loi, prima donna a far parte di una scorta, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina).

Ricordo bene quei giorni. Lo smarrimento, il senso di sconfitta, la rabbia che circolavano nel nostro Paese, di fronte all’efferetezza mafiosa che in quel momento sembrava inarginabile.

Tre i lavori premiati, su 28 tesi presentate per l’edizione 2016: la tesi di Laurea in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Bari di Matteo Lauriola, dal titolo “A hybrid exchange mechanism for sustainable procurement: a laboratiry experiment”; la tesi di Laurea in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma di Lucia Menza, dal titolo “Il diritto di accesso in materia ambientale” e la tesi di Laurea in Scienze Economico Aziendali presso l’Università degli Studi di Bergamo di Claudia Svanoni, dal titolo “La materialità: analisi del concetto e riflessi sul Bilancio Sociale di Magris S.p.A”.

Bambini svegli e interessati, con una curiosità e un'energia contagiose.